Torta al latte caldo

torta latte caldoLa torta al latte caldo è una torta molto ma molto soffice, appena sfornata me ne sono mangiata quasi tre fette 😉 Capirete cosa vuol dire se la preparerete perché davvero sembra una nuvola. Super delicata, perfetta per la colazione. Da lasciare così com’è oppure per i più golosi si presta molto per essere farcita da cioccolata, creme o marmellate. Un’alternativa molto più light del pan di spagna grazie alla sua semplicità e alla minor quantità di uova utilizzate, per non parlare del profumino di latte caldo che vi rimarrà in casa…

Ingredienti per una teglia da 22 cm:

  • 3 uova
  • 160 gr di zucchero semolato
  • 130 gr di latte
  • 60 gr di burro
  • 170 gr di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • staccante per teglie q.b.
  • zucchero a velo

Procedimento:

Montare le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto molto spumoso (utilizzare uova a temperatura ambiente aiuterà a rendere più spumoso il composto)

Scaldare il latte con il burro !!! facendo attenzione a non farlo bollire. Lasciare intiepidire.

Aggiungere al composto di uova e zucchero la farina e il lievito. Versare molto lentamente il latte caldo (a filo) nel composto sempre montando con le fruste sino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Spennellare una teglia (da 22 cm) con lo staccante per teglie, altrimenti imburrare e poi infarinare e versare all’interno l’impasto.

Cuocere in forno a 180 °C per 30 minuti, controllando la cottura con uno stuzzicadenti, se uscirà pulito sfornare la torta altrimenti continuare la cottura.

Sfornare la torta al latte caldo e lasciarla intiepidire in teglia.

Una volta raffreddata decorare con dello zucchero a velo.

Fonte della ricetta “OGGI”

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla mia pagina Facebook così sarai sempre aggiornato. Allora clicca QUI e metti MI PIACE, grazie!

torta latte caldotorta latte caldotorta al latte caldo

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.